La costa dalmata è un tratto lungo 200 miglia (322 km) della costa croata, che si estende da Zara a Dubrovnik. Gli affascinanti centri storici che hanno reso famosa questa regione devono le sue origini alle numerose terre del Mediterraneo, tra cui Venezia e la Grecia.

Le antiche città della Croazia offrono alcune delle migliori viste sull’Adriatico. Nelle città antiche ci sono imponenti cattedrali, vasti insediamenti, mura colossali e tortuose strade romantiche.

Ogni destinazione, tuttavia, ha un fascino speciale. Alcuni riflettono l’influenza veneziana, altri offrono una varietà di caffè e bar moderni, mentre altri sono tranquilli e romantici. Qualunque sia il tuo gusto, lo troverai nelle antiche città della costa dalmata.

Di seguito vorrei presentarvi 5 di queste antiche città dalmate da non perdere durante la vostra visita in Dalmazia.

 

Dubrovnik

dubrovnik_dalmatia_croatia

Dubrovnik, conosciuta anche come “La perla dell’Adriatico", è il centro storico dalmata più visitato della Croazia . Dubrovnik è stata fondata nel 13 ° secolo e si è sviluppata sotto il dominio veneziano in un importante porto marittimo nel Mediterraneo.

La città vecchia di Dubrovnik si trova in una conca circondata dalle famose mura alte 8 m. Il momento migliore per fare una passeggiata è la mattina, prima che il sole diventi troppo forte. L’escursione può richiedere più di due ore, con soste per foto e rinfreschi in bar e ristoranti locali.

Non appena lascerai le strade turistiche, vedrai le strade laterali piene di fiori del centro storico. In queste strade laterali si può vivere in prima persona la vita quotidiana degli abitanti di Dubrovnik.

Fuori dalle mura cittadine troverai bancarelle per sfuggire al caldo della città.

Se decidi di visitare Dubrovnik, Villsy ha una vasta gamma di ville con piscine per il tuo divertimento . Con Villsy la tua meravigliosa vacanza in Croazia sarà un successo garantito!

 

Hvar

hvar_dalmatia_croatia

Hvar è la più lunga delle isole croate e si trova a breve distanza in traghetto da Spalato. La cultura di Hvar, abitata sin dalla preistoria, si basa sul mare. La città era una volta una base navale dell’Impero Veneziano, la cui influenza è ancora visibile lungo la costa croata.

Il centro storico di Hvar offre alcune delle migliori caratteristiche climatiche, gastronomiche e naturali della Croazia. Una delle attrazioni più famose della città è la Cattedrale di Santo Stefano; un capolavoro del Rinascimento. Il Summer Musical Festival è un must se viaggi in questo periodo. Da non perdere una visita alle regioni vinicole.

 

Città vecchia di Spalato

split_dalmatia_croatia

Spalato è la città più grande della Dalmazia e il punto di partenza per molte crociere sulle isole. Spalato, uno dei più grandi porti crocieristici e marittimi della Croazia, attira ogni anno innumerevoli visitatori.
Il centro storico di Spalato è un labirinto tentacolare di piccole strade acciottolate e ristoranti.

Dalle scale della cattedrale di San Doimo si possono osservare i turisti di passaggio. Meglio ancora visiti uno dei tanti caffè.

Non dimenticare il palazzo di Diocleziano. Costruito per l’omonimo imperatore romano, questo palazzo è più simile a una fortezza, poiché è la parte più grande della città vecchia. A quel tempo, molti degli edifici della città vecchia erano usati come guarnigioni o avamposti.

Fonte: touropia

Bol, isola di Brac

bol_dalmatia_croatia

Bol si trova nella parte meridionale dell’isola di Brac ed è la città più antica della costa di Brac. Questa piccola città che si estende per oltre 10 km è stata fondata molto tempo fa. La ragione di ciò erano le ampie spiagge di ghiaia e sabbia e le sorgenti di acqua potabile, che hanno reso Brac un’oasi turistica eccezionale.

Sopra Bol si innalzano le colline di Bols; la fortezza illirica Kostilo (660 m) e la Vidova gora (778 m), la vetta più alta delle isole dell’Adriatico. Bol si trova a soli 15 km dall’aeroporto internazionale turistico e sportivo “Brac". I collegamenti con la costa e i traghetti sono rapidamente raggiunti.

Questa cittadina ha sempre conservato il suo spirito mediterraneo. Le stradine strette e pietrose e le ampie piazze sono tipicamente mediterranee.

 

Korcula

Fonte: Tamás Marosi

La città vecchia di Korcula è una città medievale fortificata situata su un promontorio ovale che punta in profondità nel Canale di Peljesac. La città stessa è attraversata da strade strette. Questa “forma a spina di pesce" è stata utilizzata nel progetto della città vecchia di Korcula per ridurre gli effetti del vento e del sole e per fornire ai cittadini alloggi protetti e confortevoli.

L’architettura del centro storico è influenzata principalmente dal Rinascimento veneziano. Anche se, fuori dal centro storico, nella baia di Luka Korculanska (Kalac), si possono anche vedere alcuni begli esempi di architettura degli anni ’30.

La strada principale corre da nord a sud e divide il centro storico ellittico in due parti uguali. Le strade laterali da ovest e est, che corrono lungo la costa, si incontrano nella piazza principale sulla collina della città vecchia di Korcula, dove si trovano anche Trg Svetog Marka e la Cattedrale di Sveti Marko.

 

Zara

zadara_dalmatia_croatia

La cinta muraria di Zara era una volta la più grande fortezza cittadina di tutta la Repubblica di Venezia e ha permesso di preservare una maggiore indipendenza rispetto alla maggior parte delle città vicine. Non è mai stato conquistato dai turchi. A quel tempo c’erano molte più fortificazioni. Ciò che era stato conservato, invece, è ora utilizzato per parchi e passeggiate. Non per niente Zara è considerata la città più “cool" della Croazia. Qui puoi anche visitare le antiche sale militari.

Sul bastione sopra il cancello del ponte c’è una passeggiata chiamata Muraj – un tranquillo punto panoramico sulla terraferma opposta.

Nel corso della lunga storia di Zara, le mura della città sono state trafitte più e più volte. Alcuni di loro sono stati murati per sempre, altri, tuttavia, servono ancora come importanti collegamenti tra la città all’interno delle mura e il mare oltre.

Alcune parti delle mura furono costruite già nel Medioevo, mentre altre furono costruite dai Veneziani molto più tardi della fortezza contro i Turchi. Oggi sono state conservate solo parti delle mura e otto porte.

autore: Villsy

Data: 5.11.2019.